ita | eng

A1 - Seminario di sensibilizzazione mirata e di impostazione dell'Albergo Diffuso Virtuoso

Durata

da 30 minuti a 8 ore

Premessa

Un'impresa per l'Ospitalità Diffusa comporta dei costi di costruzione pressochè inesistenti perchè non richiede di costruire nulla e il più delle volte "mette a reddito" quello che già c'è. Purtroppo, i costi di gestione nelle imprese per l'Ospitalità Diffusa od "orizzontali" sono mediamente più alti rispetto a quelli delle imprese ricettive le cui camere sono raggiungibili attraverso un'unica scala; "verticali" e che raggiungono standard di qualità simili. 
Nelle imprese per l'Ospitalità Diffusa infatti:


  • le camere sono dislocate in minimo due edifici separati fra loro, non sono raggiungibili attraverso un'unica scala come nell'albergo tradizionale. Questo richiede spostamenti maggiori al personale
  • gli immobili utilizzati sono spesso abitazioni cielo-terra o appartamenti. Questo comporta superfici calpestabili, volumetrie, costi di riscaldamento, oneri per utenze elettriche e altri in genere più elevati rispetto alle strutture che utilizzano "semplici" camere
  • le abitazioni utilizzate dalle imprese per l'Ospitalità Diffusa sono spesso di valore architettonico, il che comporta costi di manutenzione anch'essi mediamente più elevati.  

Per farla breve, i vantaggi delle imprese per l'Ospitalità Diffusa sono molti. Tuttavia, si tratta di conoscere anche gli svantaggi, che nell'Ospitalità Diffusa si chiamano "diseconomie" (maggiori perdite di tempo e di soldi. Vedi "Ripartrire dalla Bellezza", di Droli, Dall'Ara, 2012) e il modo migliore per compensarli.

Alcuni interessati partono dalla ricerca di eventuali fonti di finanziamento. Questo approccio può portare a creare imprese anche laddove non ci sono le premesse per creare un reddito sufficiente a pagare i costi di esercizio e quando i finanziamenti finiscono il lavoro fatto rischia di crollare.  Questo seminario-laboratorio intende aiutare gli interessati a rispondere alle seguenti domande:


  • l'Albergo diffuso è vantaggioso ma impegnativo. Siamo convinti di poterne creare uno competitivo o non è forse meglio pensare a qualche altra formula di ospitalità diffusa? (in fin dei conti l'Albergo Diffuso non ce lo ha ordinato il medico!)
  • se ci interessa seriamente l'Albergo Diffuso e abbiamo requisiti di partenza necessari a remunerare gli investitori, come partire? 
  • come evitare soluzioni pre-confezionate che rischiano di togliere valore alla proposta e come fare leva sull'unicità del posto? 
  • quali finanziamenti possiamo chiedere e catturare?
  • ...



Obiettivi

Fornire le informazioni:più complete; più dettagliate;più aggiornate;necessarie per valutare la fattibilità di un'impresa per l'Opitalità Diffusa o di un Albergo Diffuso, impostarne le caratteristiche principali, ecc., ecc..Fare in modo che i propri clienti traggano il massimo dei benefici dalle esperienze di chi li ha preceduti, dal 1982.

Destinatari

Operatori turistici del comparto alloggi tradizionali;Proprietari di case ed appartamenti; Investitori pubblici e privati; Enti Locali (Comune, Provincia, Regione); Associazioni; Consorzi ed Agenzie di incoming che trattano la località o l’area in cui è inserita; Addetti del mondo dei mass-media,...

Lingua

Italiano, Inglese

Requisiti

Uno solo: la volontà di NON improvvisare.

Contenuti

Esamineremo:i pro ed i contro dei diversi tipi di imprese per la ricettività diffusa (Albergo Diffuso, Paese Albergo, Residence Diffuso, ecc.;le caratteristiche più e meno note che rendono l’Albergo diffuso più appealing per il pubblico e per gli investitori;i vantaggi ottenibili a breve dall’Albergo Diffuso, quelli possibili e quelli potenziali;gli svantaggi palesi e i tranelli in cui sono caduti altri progetti;un metodo di lavoro pensato ad-hc per aiutare il privato, il pubblico e le associazioni ad ottenere più risultati a parità di tempo e di risorse....

Risultati

Si otterranno così le informazioni:sui diversi tipi di imprese per la ricettività diffusa più importanti per una scelta ragionata;sulle caratteristiche più e meno note e u cui lavorare per creare un Albergo Diffuso remunerativo dal punto di vista economico, finanziario, del coinvolgimento sociale e della tutela ambientale;sugli vantaggi ottenibili a breve dall’Albergo Diffuso, quelli possibili e quelli potenziali;sugli svantaggi palesi;sui tranelli in cui sono caduti altri progetti (e progettisti) dal 1982 ad oggi;ecc.Si potrà quindi impostare "un'agenda dei lavori" suddivisa in fasi critiche che aiuti il privato, il pubblico e le associazioni ad ottenere più risultati a parità di tempo e di risorse. Il costo definitivo del seminario varia in base a più elementi come:la durata effettiva dell'intervento; il luogo e il periodo di svolgimento;il numero dei partecipanti; il tipo di esigenze particolari;la disponibilità o meno di materiale didattico già pronto o da realizzare;altri. 
Per maggiori informazioni: info@sisad.it.