ita | eng

06|04|2017

L'Albergo Diffuso è sempre un modello di ospitalità e di sviluppo turistico sostenibile? Presentazione del Seminario di Maurizio Droli c/o l'Università della Montagna, Edolo.

Categoria: News

Please stand by, images loading!

Come diciamo e scriviamo da tempo:

  • visibilità sul mercato turistico nazionale ed estero (...)
  • utile d'impresa (RevPAR)
  • reddito per la comunità locale (GOPPAR)
  • tutela delle risorse  (...)

sono alcune delle prestazioni che fanno di un vero Albergo Diffuso anche un Modello di Sviluppo.

Quando i risultati ottenuti in questi ambiti non aumentano in modo equilibrato o calano l'Albergo Diffuso diventa "come un carro con una o con più ruote frenate: più difficile da portare avanti".

E' in questo caso che l'Albergo Diffuso, anche quello che rispetta il modello di ospitalità originale di Giancarlo Dall'Ara non è sostenibile e non può diventare un modello di sviluppo sostenibile, che per definizione deve durare nel tempo.

Ecco perchè è bene pensarci fin dal momento in cui se ne progetta la realizzazione: il momento ideale in cui pensare a tutte le parti che questo deve possedere per diventare l'uno e l'altro.

La necessità di costruire imprese che siano anche modelli di sviluppo esiste in molti paesi. Non solo in Italia.

Uno dei motivi per cui, al tempo del periodo di lavoro negli USA, trovavo porte aperte su questi temi presso il Governo e in altri centri di ricerca era proprio la loro volontà di creare lavoro in aree svantaggiate come il Delta del Mississippi; un'area molto vasta, in cui vivono milioni di persone senza l'acqua corrente in casa, come in paesi in via di sviluppo appunto. Purtroppo o per fortuna loro, di case abbandonate ne hanno poche.

Bene quindi il seminario UnimMont (Università di Milano) su questo tema. Credo dovremmo discuterne più spesso e capire

  • cosa perdiamo se questo passaggio non si compie
  • cosa fare

se non vogliamo accorgerci che questo ostacolo esiste quando la strutttura diventa stagionale o è costretta a chiudere, cioè troppo tardi.

Non sarebbe la prima volta che succede, per fortuna dipende solo da noi.




https://www.youtube.com/watch?v=r6LjkakzNUc


 
Share/Save/Bookmark Subscribe